17 commenti

ROSE ROSSO SANGUE: E-BOOK IN PRONTA CONSEGNA!

ROSE_3

.

TREMATE… TREMATE…

LE “ROSE” SON SBOCCIATE!

Per acquistare l’e-book a soli 0,99 € clicca qui:

http://www.epubblica.com/ebook/rose-rosso-sangue-65.aspx

.

In data 21-12-2012,

giorno presunto della fine del mondo secondo la profezia Maya,

è uscito il mio e-book ROSE ROSSO SANGUE.

Voluttuosi e inquietanti incubi che vi terranno svegli la notte.

Due racconti di taglio gotico ambientati ai giorni nostri, il cui tema dominante è la figura della rosa rossa. Sensuale, passionale e oscura.

Nel  primo racconto la protagonista gestisce una locanda e coltiva con passione un rigoglioso roseto di “rosa lucretiae” (l’origine del nome di questa rosa è legato alla figura di Lucrezia Borgia). Arriverà l’ospite Demetrio Boris e…

Nel secondo racconto si narra la vicenda di Lucrezia Salani, “Anima dannata”. Ampliata, in una nuova versione e con un finale ancora più inquietante!

.

eBook ( ePub,Mobi,PDF )

24 pagine Adobe Digital Edition
ISBN 9788897849506

Categorie: Erotico, Fantasy

 

(Per tutti i lettori liguri, scozzesi… e non solo:

il libro elettronico costa solo 0,99. Meno di un caffè!)

.

Annunci

17 commenti su “ROSE ROSSO SANGUE: E-BOOK IN PRONTA CONSEGNA!

  1. Cari amici lettori,

    con gioia vi presento la mia ultima fatica: ROSE ROSSO SANGUE
    Piccola anticipazione, nel racconto Rose Lucretiae vi è un pò di me… facendo uno strappo alla regola ho inserito alcuni cenni autobiografici… (tocca a Voi scoprire quali!)

    Un caro bacione a tutti!

  2. Ed ora che se nelle grinfie del peggior critico letterario (nel senso che sono molto severo come da consilidato), tu che sei strega come credi di potertela cavare? 😀

    Ricevuto il tuo ebook. OKay, posso farcela, 20 pagine vanno bene. Non sono 200. 😉 Grazie, avrò modo di stroncarti sul nascere. 😀

    Bacio

    beppe

    • @BEPPE

      Seguirò il mio destino da strega! Ho giusto l’incantesimo idoneo alla situazione. Dopo che avrai bevuto la mia pozione tutto ti sembrerà bellissimo… anche il mio ebook!

      Preparati caro Beppe…

  3. Lo compro.
    Buon Natale, mia cara e bellissima amica*

  4. Buon Natale a te Giò e a tutti i tuoi cari
    Pat

  5. Ecco svelato l’arcano disegno degli umani destini.
    Ecco, finalmente, dischiudersi, la luce della “conoscenza” Noi adesso, mia Signora, conoscemmo il motivo e la susseguente motivazione della mancata – tremenda – lugubre profezia dei “Maya”. Per svariate motivazioni accessorie ed una importantissima e graniticamente basilare.

    Per le accessorie:
    Quella menagrama profezia … non derivava dalla “più” famosa “Ape maya”.
    Quella Iattura profetica derivava da un Popolo e dunque da una Civiltà scomparse e con chissà quale coraggio, una Civiltà che non si accorge di “sparire” dalla faccia del Globo terracqueo, profetizza la fine del mondo! Non c’é più mondo!

    Motivazione granitica:
    Sarebbe stato inammissibile e moralmente scorretto se, l’avvento profetico, fosse intervenuto all’avvento letterario mondiale. La nascita dell’ultima (!) Vostra fatica: Rose Rosso Sangue! La fine del mondo, appunto! Il giusto compendio alla Vostra Creatività solare che spazzia dall’inno alla vita, fino a raggiungere le corde, più sensibili dell’animo umano, facendole vibrare di letizia e contentezza.
    Ops, ma forse Voi Lady Giovanna Giò di Rosaoscura, non intendevate parlare dell’incarnato del nobile e passionale fiore, vero? Dunque assisteremo a tutto quello che il mondo non ha ancora conosciuto, ma conoscerà, assetato di conoscenza per l’unica e … l’ultima rappresentante di un mondo, ahinoi, assai lontano e sperduto tra antichi riti e Sabbah e formule alchemiche di “preistorica” memoria. Il Vostro accenno ad alcuni tratti autobiografici rendono, finalmente, giustizia e conoscenza dei primordi della “Storia dell’Uomo”. Mai più sarà come prima: il Vostro illuminato apporto avrà il sapore della frase: “Io c’ero; io ero lì, fin dai primordi”! Acquisteremo non uno, non due e neanche tre (di quattro non se ne parla nemmeno) libri in “graditissimo” formato elettronico: Uno per leggerlo durante la nostra, pur parca, colazione; uno per scorrere quelle sonanti liriche sotto la doccia (non preoccupatevi, mia Signora, useremo un Tablet e una copertura Water Restistant; uno per il pranzo e uno per deliziarci prima del sonno ristoratore.
    Sì!
    Adesso sì che riusciremo, finalmente a conoscere per sapere il o i motivi della nascita di Rosa Lucretiae, ai più sconosciuta, ma disvelata dalla Vostra faconda penna.
    Null’altro diremo: lasceremo al cuore, al fato e al “Boia” sorriderVi di irrefrenabile riconoscenza e delicato affetto.

    Abbiate, malgrado il Vostro scritto, i nostri migliori auguri da imputare alle correnti festività. Che possano i Vostri cari e chi Vi vuol bene, trascorrerle nella lettura di “Rose Rosso Sangue”, che perfettamente abbinate nella colorazione natalizia, li distoglierà dalle Vostre – sempre gentili e appassionate – occulte pratiche.

    Abbiate le nostre più rosse cordialità, mia Signora

  6. Caro Milord,

    grazie di cuore per il Vostro appassionato entusiasmo riguardo la mia ultima fatica letteraria!

    Come ho già accennato, nel racconto “Rose Lucretiae” troverete un pò di me… e forse anche un pò di Voi! (chissà…)

    Bacioni natalizi!

    • Brrrrrr …. mia Signora, stiamo ancora tremando sull’ondaemozionale e terrifica del “viaggiator notturno”. Brrrrrr, …. ci avete impaurito proprio: Il roseto da salvare dalle mani del “passator cortese notturno; la Vostra stanchezza notturna e poi quella malagrazia di abbandonare tutto e sparire. no, no, mia Signora. Agghiacciante, avevate ragione.

      Mmmmmmm …. qualcosa di autobiografico Vostro lo trovammo. Si, abbastanza decisamente. Di noi trovammo poco: mai stati presso la Vostra locanda. Mai potuto vedere le rose così rosso sangue, di persona: ogni rosa ha la sua “spina”.

      (A proposito, sapevate che la Confraternita dei Rosa + Croce, oltre al “chiaro simbolismo”, solevano abbellire il quadro della Crocifissione sostenendo che, sì, Vi fu posta una corona di spine, ma erano spine di “Rose”. Da lì, per estensione, si iniziò a parlare di Rosa Mystica, Rosa Mattutina, Rosa Gaudiosa. Dei “Rosoni” nelle Cattedrali e della Rosa Rosso passione indicando, proprio, la Madonna.

      Ecco, mia Signora, che ci sorse spontanea una domanda “D’Annata”: ma Voi, pura e virginea, rimaneste immacolata? E se sì, con quale “concezione”? Dicono che ogni tanto apparite, lasciate un messaggio (meglio se a tre piccole pastorelle) e poi sparite.

      Capita di leggere, spesso, presso queste bellissime pagine, delle parole affettuose che dedicate a Vostro “Figlio”. Cristo, che carriera.
      Voi sicuramente sapete che, quando avrà superato la fase adolescenziale, Vi farà vedere “cose dell’altro mondo”, come fossero Miracoli.

      PS: fate attenzione a Vostro marito, Giuseppe. Ultimamente è estremamente nervoso con il ragazzo. E’ stato ascoltato mente, in uno stato di alterazione, giurava che a quel figlio scioperato, sempre a viaggiare (mai lavorare) e mangiare con in suoi amici, lo avrebbe raddrizzato lui! A costo di metterlo in croce.

      Deh, volgete il Vostro sguardo verso di noi che, impauriti dalle passeggiate notturne del Vostro ospite, a Voi lanciamo e nostre, prostrate, preghiere e speranza.

      Abbiate i nostri migliori auguri per delle “Sante” festività.
      Cordialità

  7. Il titolo è già tutto un programma… Immagino il resto
    Ti auguro un dolce e sereno Natale

    Un abbraccio
    Sentimental

  8. Sono parecchio lieto dell’uscita del tuo e-book, la tua fatica è stata premiata.
    Io ci passo ogni anno da Genova, arrivo e riparto in nave per evitare chilometri di autostrada per poi proseguire verso nord. Volendo puoi visitarla in estate la mia terra.
    Ti auguro un bellissimo Capodanno Giò.
    Un abbraccio.

  9. Dunque tu tremi, mia cara Strega. 😉
    E perché mai?
    Vorresti forse preparare il rogo con le tue mani?
    E perché mai?
    Ce n’è forse ragione?
    Ho forse lasciato che sospettassi che il tuo lavoro non mi fosse piaciuto?
    Non mi pare.

    Non temere dunque, perché nel fine settimana parlerò. Dammi solo il tempo di metter ordine, di finire un paio di recensioni che aspettano da un po’ di tempo e sarò da te vestendo il più terribile abito inquisitorio. 😉

    Come?
    Ancor tremi?
    Ma allora serve davvero una preghiera. 😉
    Eppur le mirabili parole del nostro comune amico Lord Ninni dovrebbero farti sperare in bene, anche per il mio giudizio, o no? 😉

    Bacioni e buona serata, cara Giò

    beppe

    • @BEPPE

      Caro amico,

      sono ansiosa per natura… qualsiasi tipo d’attesa è per me snervante.
      Che ci vuoi fare, è uno dei miei tanti difetti!

      Allora, a presto! (così finalmente saprò di che morte devo morire!)

      Baci e abbracci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: