QUARTA EDIZIONE PREMIO PASSIONE DRAMMATURGIA

NVNNZf1462097946

AL VIA IL PREMIO PASSIONE DRAMMATURGIA 2016

QUARTA EDIZIONE

Sostanziose novità per la quarta edizione del Premio Passione Drammaturgia, ideato e promosso da Giovanna Amoroso, responsabile del magazine online

www.divineparole.org

Due le sezioni del premio (teatro e poesia) e due i Giurati Speciali per decretare i vincitori. Oltre all’attore, regista e drammaturgo Arnolfo Petri, che ha partecipato già alle scorse edizioni del Premio in veste di Giurato Speciale, quest’anno il concorso avrà un secondo nome illustre in giuria, ovvero il noto critico letterario Giuseppe Iannozzi.

L’artista napoletano Arnolfo Petri, esponente a pieno diritto del “Teatro dell’anima”, dal 1990 a oggi ha firmato una cinquantina di regie teatrali e ha al suo attivo oltre venti testi scritti per il teatro, più numerosi riconoscimenti ricevuti.

Il critico letterario Giuseppe Iannozzi, giornalista regolarmente iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti, ha numerose pubblicazioni all’attivo, sia come autore che come poeta.

PASSIONE DRAMMATURGIA” è un premio dedicato alla promozione della letteratura e dell’arte teatrale, con lo scopo di offrire agli autori meritevoli un’adeguata visibilità.

Bando quarta edizione del Premio Passione Drammaturgia su:

http://www.divineparole.org/premio/

 

4 commenti

DIPENDENZE

dipendenza

DIPENDENZE

Ormai sono passati undici anni. Già… mi sembra ieri. Mi ricordo perfettamente. Un’immagine statica. Fuori pioveva. Non un classico temporale, ma quella pioggierellina sottile, estremamente fastidiosa, che ti penetra nelle ossa e ti rende malinconica l’anima.
Undici anni…

Chissà, se in questo lasso di tempo sono cambiata. O forse, mi sono cucita addosso un mio “marchio di fabbrica” (come sostengono alcuni autorevoli addetti ai lavori).
Naturalmente, sono invecchiata. Ho quarant’anni.

Scherzando con le mie colleghe (nell’azienda dove lavoro siamo in otto, tutte donne) affermo tranquillamente che ormai ho “scollinato”, gli anni migliori sono andati.
Carinamente, c’è chi mi risponde che per la menopausa c’è ancora tempo; altre sostengono che dimostro molto meno della mia età, complice il mio viso da bambolina (mah, sarà vero???).
Sta di fatto, che mai avrei immaginato di non poterne fare a meno. Ho provato tante volte a smettere. Addirittura ho resistito ben un anno, ignorandola completamente. Credevo di avercela fatta.
“Disintossicata”… pensavo ingenuamente. Invece, in questi giorni, mi è tornata la voglia!
Inspiegabilmente.

Ho visto una penna nera sulla scrivania… e non ho resistito, l’ho presa in mano come in preda ad un raptus, ed ho iniziato a scrivere. Di getto, dieci minuti di perdizione. E la cosa triste… è che mi è piaciuto. Molto.

Già undici anni sono trascorsi dalla stesura del mio primo racconto. Ben trentuno dalla nascita delle mie poesie…

SENZA SPERANZA!

G.A.

10 commenti

APICE DI UN AMORE

paura di amare

Apice di un amore

Fuggire.
Bisogno impellente.
Senza comprendere,
solo inutili ragionamenti sterili.
Ignorando da chi e da cosa.
O forse solo grande paura.
Essenza vitale,
che lentamente svanisce.
Noi,
esulati dal mondo.
Esiliati senza ritorno.

BUIO.

Giovanna Amoroso

 

13 commenti

ETERNI RITORNI (pensando a Nietzsche…)

ETERNI RITORNI (pensando a Nietzsche…)

Il risveglio dall’oblio
scuote la mia anima.
Paure, ricordi, speranze.
Un bacio in riva al mare,
un temporale, un bimbo.
Come un’araba fenice
rinasco dalle mie ceneri.
Corsi e ricorsi.
Alla perenne ricerca della felicità.

di Giovanna Amoroso

 

 

10 commenti

SOGNANDO E SPERANDO…

capodanno-2014

AUGURANDO GIOIA, PACE E PROSPERITA’!

(UTOPIA? MAH… LA SPERANZA E’ SEMPRE L’ULTIMA A MORIRE!)

7 commenti

PREMIO PASSIONE DRAMMATURGIA 2013 – TERZA EDIZIONE

IMG_1659

1 DICEMBRE 2013 – PALAZZO BORELLI – PIEVE DI TECO (IM)

IMG_1570

7 commenti

La danzaterapia allunga la vita!

Seduta di DanzaVitaTerapia

Dato il considerevole aumento della popolazione anziana, si fa sempre più urgente il problema di garantirne il benessere e una buona qualità di vita.

Nelle persone anziane la danzaterapia diventa un’essenziale attività fisica, poiché produce effetti di ordine fisiologico, buona circolazione del sangue, ossigenazione e massaggio degli organi, effetti stimolanti o rilassanti sulla psiche, divertimento e partecipazione attiva all’interno del gruppo.

L’avvicinarsi alla danza nel rispetto di ogni tempo individuale, valorizzando il limite di ciascun paziente, aiuta a superare tutte le barriere di diffidenza dovute all’età, ai dolori e alla mancanza di fiducia nel proprio corpo.

Benessere e divertimento a ogni età!

***

Lavorare come danzaterapeuta è molto gratificante per me. Mi regala un’enorme gioia di vivere.

Finalmente ho trovato la MIA strada!

***

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 55 follower